Zeta Piscine – costruzione piscine Torino

azienda costruzione piscine zetapiscine logo

Realizziamo la tua piscina chiavi in mano

La nostra formula ti segue dalla progettazione alla realizzazione. Scegli la soluzione più adatta a te tra piscine interrate, piscine fuori terra, wellness & spa

GUIDA ALLA MANUTENZIONE DI UNA PISCINA

La manutenzione della piscina è necessaria per tutti coloro che ne possiedono una. La piscina, specialmente durante il periodo estivo, dev’essere pulita a fondo e anche l’acqua deve subire uno specifico trattamento, per renderla sicura quando si nuota.
Per mantenere la piscina pulita è necessario seguire alcuni semplici step:

  • pulizia del fondo piscina
  • trattamento acqua
  • clorazione dell’acqua
  • trattamento con il ph dell’acqua
  • trattamento antialghe

Questi passi vanno seguiti sia per le piscine interrate sia per la manutenzione della piscina fuori terra e per la sua pulizia.

Pulizia del fondo piscina: come procedere

La manutenzione piscina deve necessariamente iniziare dalla pulizia del fondo. Questo trattamento va eseguito sia per le piscine interrate, sia per la pulizia della piscina fuori terra.

Infatti, durante l’inverno, di solito si svuota la piscina e si elimina l’acqua, ma nel tempo sul fondo si accumulano sporcizia e polvere. Per questo motivo si consiglia di pulirla a fondo con prodotti specifici per il trattamento del pavimento e delle pareti della piscina.

In questo modo si elimineranno eventuali microbi e incrostazioni che si possono essere create nel tempo d’inutilizzo della piscina.

Trattamento acqua piscina: per nuotare in tutta tranquillità

Il trattamento dell’acqua della piscina dev’essere effettuato più volte dopo il riempimento della vasca. Solitamente il controllo dell’acqua dev’essere effettuato nei primi giorni in cui la vasca è stata riempita, ogni tre o quattro giorni.

Successivamente è necessario effettuare il controllo almeno ogni due giorni, nei mesi in cui si utilizza la vasca della piscina.
Per avere sempre l’acqua limpida e igienizzata bisogna utilizzare, come per la pulizia del fondo, degli agenti chimici per piscina, ideali per il trattamento. Per proteggerla da graffi, crepe e macchie, invece, dovrete scegliere la giusta pittura per piscina.

Regolare il PH della piscina

La manutenzione piscina prevede anche il regolamento del PH. Per regolare il PH bisogna mantenere il suo livello nell’acqua della piscina tra i 7.0 e i 7.6.
Il Ph della piscina non dev’essere né al di sopra né al di sotto di questo valore, in quanto di potrebbe rovinare la pelle mentre si nuota.
Per regolare il ph della piscina è necessario utilizzare un prodotto che è disponibile sia in versione granulare sia in versione liquida.

Come procedere alla clorazione dell’acqua

Quando si riapre la piscina bisogna procedere alla clorazione dell’acqua. Questo è un trattamento d’urto necessario per riuscire a eliminare i batteri e le impurità che possono esserci nell’acqua all’interno della piscina.
Questo trattamento dev’essere effettuato solo all’inizio dell’estate o alla fine, quando non si utilizza più la piscina.

Un prodotto che contenga il 60% del cloro è perfetto per ottenere un’azione potente e d’urto che permette di eliminare ogni batterio all’interno dell’acqua. Questa tipologia di soluzione è indispensabile anche nel caso in cui ci siano delle forti precipitazioni atmosferiche, come pioggia e temporali.

Il cloro dev’essere disciolto in una bacinella e poi versato all’interno della piscina. Bisogna stare molto attenti all’impiego del cloro, in quanto questo ha un’azione smacchiante e corrosiva, pertanto è sempre meglio rivolgersi ad un esperto: chiedi un preventivo per la manutenzione della piscina, in questo modo eviterai qualsiasi rischio!

Manutenzione piscina: il cloro durante l’estate

Dopo la clorazione che è un’azione d’urto da effettuare poche volte durante l’anno, bisogna comunque impiegare il cloro durante l’estate per pulire la piscina da eventuali infiltrazioni di batteri e germi, portati dalle persone che ci nuotano.

Per procedere alla pulizia piscina durante questo periodo è necessario usare le pastiglie di cloro per piscina e utilizzarne una da 250 grammi ogni venti metri cubi.

Trattamento antialghe per la manutenzione della piscina

La manutenzione piscina prevede infine anche un trattamento antialghe. Il trattamento antialghe dev’essere effettuato per mantenere la piscina pulita, specialmente nei giorni di non impiego. Il trattamento può essere effettuato attraverso un prodotto specifico da diluire nell’acqua della piscina.

Così, una volta pulita per bene la piscina, non resterà che abbellirla e renderla perfetta per feste con gli amici e giornate di totale relax!

 

 

Apri Chat
1
Buongiorno, come possiamo aiutarti ?